CAMMINARE: ELISIR DEL BENESSERE

Io adoro camminare, soprattutto in primavera e autunno. Camminerei per ore ed ore perdendomi tra i mille colori e profumi.

Quante volte hai sentito dire che camminare, soprattutto con un buon ritmo, fa bene alla salute? Niente di più vero!

Il “semplice” camminare è benefico per il fisico, mente ed anima (molto più della corsa perchè meno traumatico per le articolazioni). Scopriamo insieme tutti i benefici e come camminare in modo corretto per non avere problemi ai piedi o schiena.


CamminareCamminare: tutti i suoi benefici

E’ noto e documentato che camminare almeno 30 minuti al giorno, soprattutto a passo sostenuto, è positivo per il:

  • cuore e circolazione (rinforza il sistema cardiovascolare)
  • polmoni (rinforza il sistema respiratorio)
  • muscoli (migliora il tono muscolare)
  • ossa (mantiene compatto il tessuto osseo)
  • salute (rinforza le difese immunitarie)
  • colesterolo (riduce quello “cattivo” ed aumenta quello “buono)
  • peso (risveglia il metabolismo e consumo calorico)
  • tiroide (stimola l’attività tiroidea)
  • diabete (previene il diabete di tipo 2)
  • fisico (modella cosce, glutei e addome)
  • stress e insonnia (ristabilisce l’equilibrio compromesso dai ritmi frenetici della vita quotidiana)

La camminata veloce è un’attività fisica di grande valore. Se associata ad un piano dietetico equilibrato, ti assicuro che otterrai degli ottimi risultati senza spendere una fortuna in palestra. Salutare ed economico, cosa vuoi di più?

Camminare in modo corretto

La postura corretta è schiena eretta, testa dritta e mento alto. Tenendo questa postura il peso del corpo sarà ben bilanciato e riuscirai anche a respirare meglio quando avrai bisogno di una maggiore ossigenazione. In salita, inclina il busto leggermente in avanti per una maggiore stabilità e spinta.

Il tallone deve toccare terra per primo, poi tocca alla pianta del piede fino ad arrivare alla punta. In questo modo, i muscoli del polpaccio lavoreranno in modo corretto.

I passi sono naturali, non troppo distanziati tra loro, e la loro velocità deve aumentare gradualmente.

Le braccia non devono essere rigide ma oscillare avanti e indietro in sinergia con i piedi. Il movimento delle braccia aumenta l’efficienza della falcata e conferisce maggior ritmo ed equilibrio.

Consigli utili

  • Ascoltare musica stimola l’impegno e attenua la fatica.
  • Aumenta il tempo e la velocità della camminata in modo graduale.
  • Fai stretching prima e dopo la camminata (anche 5 minuti) per ridurre la possibilità che si verifichino infortuni (es. stiramenti o contratture).
  • Il consiglio più importante è quello di utilizzare delle scarpe da ginnastica comode e specifiche per la camminata.

PRODOTTI CONSIGLIATI:

Se ti occorre un ottimo paio di scarpe per camminare, ti consiglio quelle della Puma – ST Trainer Evo. Leggere, comode, traspiranti, performanti, belle, colori vivaci e ottimo rapporto qualità/prezzo.

Per acquistarle, clicca sulle immagini sottostanti!

  Camminare      Camminare       Camminare       Camminare        Camminare        Camminare

Camminare all’aria aperta è molto salutare e rilassante ma è importante poterlo fare in spazi verdi come boschi, parchi, ville o quartieri con molti alberi. Se non hai la possibilità di accedere ad aree verdi ma allo stesso tempo non vuoi rinunciare ad una sana camminata, il tapis roulant è un’ottima alternativa (anche quando fuori c’è un clima rigido).

Tapis roulant con magnete (adatto per la camminata)

Camminare

Tapis roulant elettrico (adatto per la corsa e camminata)

Camminare


Potrebbero interessarti anche:

 

Hai domande su questo articolo? Lascia pure un commento qui sotto. Per domande generali su Salute, Bellezza e Moda puoi contattarmi direttamente nella sezione ASK ME.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *