CATTIVE ABITUDINI? ECCO COME LIBERARTENE!

Le cattive abitudini sono più facili da abbandonare oggi che domani” [Proverbio Yiddish]


Cattive abitudini


Chi di noi non ha almeno una cattiva abitudine? E soprattutto, chi di noi non ha mai cercato (inutilmente) di liberarsene più e più volte?

Il vizio del fumo, l’inattività fisica, la dieta errata, l’impulsività nel compiere azioni e la mancanza di disciplina, sono solo alcuni esempi di cattive abitudini che, purtroppo, conosciamo molto bene.

Tutti noi sappiamo cosa fare per vivere al meglio ma ogni volta che cerchiamo di fare le “personcine a modo” nella stragrande maggioranza dei casi … falliamo. Perchè?

Semplice! La ragione principale è che siamo informati ma non fondamentalmente consapevoli. Cerco di spiegarmi meglio. Chi fuma sa bene che il fumo è deleterio ed è ben informato sui danni che esso causa alla sua salute. Nonostante ciò, continua ad accendersi sigarette tutti i giorni più volte al giorno. Purtroppo solamente quando i danni del fumo saranno clinicamente evidenti allora sì che diventerà consapevole di quello che sta realmente accadendo nella sua vita. A questo punto presa piena coscienza della realtà, quasi sicuramente non toccherà più nessuna sigaretta (con la speranza di essere ancora in tempo).

La mancanza di volontà, pigrizia, stress, tentazioni e vita frenetica ci impediscono o, quantomeno, rendono difficile il liberarsi dalle cattive abitudini. Quindi come fare?

Ecco di seguito alcuni trucchetti utili per eliminare queste brutte abitudini. Ricorda però che mettere in pratica questi consigli senza impegno e consapevolezza sarà già un fallimento!

Trucchi per eliminare le cattive abitudini

1. Sostituisci la cattiva abitudine con una buona

Questo è il primo grande trucco che consigliano anche gli psicologi più esperti. Le cattive abitudini esistono perchè devono riempire un vuoto: noia, infelicità o demotivazione. Contrastare le cattive abitudini senza una sana alternativa è la prima regola per fallire. Perchè senza alternative, il vuoto avrà il sopravvento sulla forza di volontà e ti ritroverai al punto di partenza in pochissimo tempo.

Quando decidi di abbandonare una cattiva abitudine devi capire sin da subito come sostituirla. In poche parole, devi concentrarti su come acquisire nuove buone abitudini e non su come resistere a quelle cattive che ti tormentano.

Se sei in astinenza da cattiva abitudine devi ingannare il tuo corpo. Vuoi fumare o abbuffarti perchè sei stressata/o? Cerca di soddisfare il “motivo” che ti sta spingendo a cadere in tentazione e non la cattiva abitudine. In questo preciso caso, il motivo è lo stress. Bene! Fai una bella passeggiata, shopping, vai a correre, balla … insomma dedicati a qualcosa che più ti piace così da allontanare l’attenzione dalla cattiva abitudine.

Il vero segreto è trovare valide alternative che ti fanno sentire appagata/o allo stesso modo. Ricorda inoltre che molto spesso le cattive abitudini sono legate a specifici momenti della giornata. Se sarai in grado di anticiparle e sostituirle con le buone abitudini sarà tutto molto più semplice!

2. Rendi più complicata la cattiva abitudine

Se vuoi eliminare una cattiva abitudine devi imparare a complicarla! Ti faccio alcuni esempi.

Mangi troppi dolci? Conservali in un posto non comodo da raggiungere. Perfetta sarebbe una credenza molto alta che puoi aprire solo servendoti di una sedia. Inoltre, complica maggiormente il tutto avendo cura di riporre la dolce tentazione anche dietro una serie di scatole, pentole o altro.

3. Rendi più semplice la buona abitudine

In questo caso, devi fare tutto l’opposto di quanto consigliato al punto 2.

Vuoi cominciare a praticare sport? Scegli una palestra vicinissima a casa o lavoro. Prepara tutto l’occorrente il giorno prima (questo vale anche se vuoi andare a correre o camminare).

Vuoi mangiare più sano? Prepara i pasti in anticipo, magari cucinando la domenica per l’intera settimana. Dopo un’intensa giornata, metterci ai fornelli è fantascienza e spesso mangiamo del cibo spazzatura.

4. Condividi i tuoi buoni propositi con la famiglia o amici

Se rendi partecipi le persone intorno a te dei tuoi buoni propositi, loro indirettamente ti “condizioneranno”. Avvertirai una sorta di “pressione sociale” che ti aiuterà a rispettare le buone intenzioni.

Le buone intenzioni vanno comunicate soltanto a quelle persone che sicuramente ti “romperanno” se non terrai fede agli impegni assunti (di solito la mamma è la voce della coscienza).

5. Impegnati ad eliminare una cattiva abitudine alla volta

Lo so che quando prendono i famosi “5 minuti” si è molto tentati di fare piazza pulita di tutte le cattive abitudini. Ma è già piuttosto complicato riuscire ad eliminarne una, figuriamoci più di una!

Non devi esagerare, non stravolgere immediatamente ogni tua abitudine (anche se sono cattive). Procedi con calma e cerca di cambiare una cattiva abitudine alla volta partendo da quella che pensi possa essere meno impegnativa. Una volta eliminata, sarai più forte e avrai molta più autostima. A questo punto, sarai pronta/o ad abbandonare la seconda brutta abitudine.

6. Confrontati con coloro che hanno già raggiunto il tuo obiettivo

E’ fondamentale confrontarsi e consigliarsi con chi è riuscito ad eliminare le sue cattive abitudini. Molto meglio se coincidono con le tue.


Inutile dirti che inizialmente non sarà per niente facile. Se per molti anni hai percorso sempre la stessa strada non puoi pretendere di abituare subito la tua mente a percorrere quella nuova. Serve tempo per consolidare le nuove abitudini.

Ricorda che una buona abitudine è tale, se ti fa star bene a lungo termine.


Potrebbero interessarti anche:

 

Hai domande su questo articolo? Lascia pure un commento qui sotto. Per domande generali su Salute, Bellezza e Moda puoi contattarmi direttamente nella sezione ASK ME.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *